Trono gay news: Claudio Sona scrive ai fans di uomini e Donne su Instagram

Essendo il primo tronista di Uomini e Donne trono gay confermato, di Claudio Sona si è parlato e discusso moltissimo in queste settimane. Dalla sua video presentazione, realizzata in occasione dell’avvio del trono gay, si è scoperto che è un ragazzo intraprendente e con la testa sulla spalle. Il primo tronista omosessuale della storia di UeD infatti non è solo un bel modello con un fisico da fare invidia a molti ragazzi, ma è anche titolare di un bar e non vede l’ora di mettersi in gioco nello studio di Maria De Filippi, nella speranza di conoscere un corteggiatore con il quale dare il via ad una storia d’amore.

Come del resto quasi tutti i tronisti dei troni di uomini e donne, anche Claudio è particolarmente attivo sui social network ed in particolare su Instagram dove, o lui personalmente o il suo staff, postano immagini ed aggiornamenti in merito alla trasmissione o alla sua giornata, oltre a scatti dell’infanzia ed ovviamente tante istantanee dedicate al suo bellissimo fisico scolpito, e tatuato. Tra le immagini più importanti delle ultime settimane vi sono certamente quelle dedicate al trono gay di Uomini e Donne che mostrano Claudio Sona seduto in studio per la prima puntata della trasmissione di Canale 5, registrata qualche giorno prima la messa in onda. In un’altra foto invece dà appuntamento a tutti i suoi fans, per la prima puntata del trono classico UeD 2016-17, in onda il 14 settembre 2016 alle 14:45.

Fans che non vedono l’ora di sentirlo parlare e di saperne qualcosa in più su di lui per poi andare a discuterne sui social network: sarà in grado Claudio Sona, di conquistare il pubblico prima ancora di un corteggiatore? Le aspettative del resto sono tante e certamente il giovane sentirà addosso un po’ di tensione per il suo esordio televisivo negli studi di Maria De Filippi. Ma Claudio Sona è deciso a godersi il suo percorso a uomini e donne non solo per farsi conoscere, ma anche per conoscere meglio i suoi corteggiatori, nella speranza di perdere la testa per qualcuno di loro. Glielo auguriamo di cuore!

Ritorna la famiglia Martini

Stasera il ritorno sul grande schermo della serie tv più amata in Italia: Un medico in famiglia. Siamo alle prese con un un nuovo cast di personaggi, quasi totalmente rinnovato già nella precedente edizione, nuove avventure e nuovi amori, tutto è ancora da scoprire. Nella nuova stagione, ormai la decima, rientra nel cast il papà Lele (interpretato da Giulio Scarpati); e “Annuccia” (Eleonora Cadeddu), che non è più così piccola, decide di iscriversi alla facoltà di medicina, come la maggior parte dei Martini.

Questa è la prima stagione in cui l’ambientazione non sarà solo la famosa casa a Roma, ma ci saranno riprese effettuate anche in Puglia, dove la famiglia si reca in vacanza. Nonno Libero (interpretato da Lino Banfi), personaggio principale, e forse anche il più apprezzato dal pubblico, sarà sempre pronto a raccontarci i suoi aneddoti, tra i quali il più conosciuto è quello del povero Carmine, e sarà in grado di appassionarci rendendoci partecipi delle lezioni di vita che da alla famiglia, soprattutto ai nipoti.

La famosa sigla con cui è conosciuta la serie tv “Ai ai ai” è stata sostituita dalla nuova sigla “Je t’aime” dalla sesta edizione. Tuttavia la sostituzione è stata fatta solo nella presentazione iniziale, nei titoli di coda invece è rimasto il famoso ritornello. Questa è una delle serie tv italiane che ha avuto più successo, ed ha avuto subito un grande consenso dal pubblico già dal 1998, anno in cui è stata presentata la prima edizione. Nonostante la maggior parte dei personaggi non siano stati presenti in tutte le edizioni, questa serie ha la capacità di farti sempre appassionare alle storie ed ai nuovi interpreti.

Una delle protagoniste che è sempre stata presente è Milena Vukotic, famosa soprattutto per il suo ruolo di Pina moglie del ragionier Ugo Fantozzi, in questo caso interpreta nonna Enrica, ed ha conosciuto di nuovo la notorietà, diventando uno dei personaggi con maggior impatto. Stasera in tv ci aspettiamo una serata di intrattenimento all’insegna dell’allegria, delle risate ma allo stesso tempo anche di spunti di riflessione sulla vita familiare.
In compagnia della famiglia Martini non ci si può annoiare!

Qual è il miglior sito di scommesse online?

Qual è il miglior sito di scommesse online? Si tratta di una domanda non proprio retorica, in quanto se molte sono le piattaforme in grado di assicurare servizi di qualità a chi intenda scommettere in rete, è del tutto normale che alcune di loro riescano ad offrire qualcosa in più agli utenti.

La classifica sui migliori siti di scommesse online non può che partire da Bet365, appena sbarcato in Italia grazie al conseguimento della licenza AAMS e già capace di farsi notare per la completezza della proposta. Va ricordato che proprio Bet365 è considerato da molti addetti ai lavori il migliore a livello globale, dall’alto di un palinsesto completo in cui oltre alle scommesse sportive sono previsti anche il Casinò Live e il Poker online, oltre alla diretta Live Streaming.

Il posto d’onore in questo podio virtuale spetta a Snai.it, la piattaforma online ben conosciuta dagli scommettitori del nostro Paese che propone una lunga serie di servizi (Scommesse Live, Totocalcio, Totogol, Casinò Live, Poker, Bingo, Lotterie, Ippica, Sport Virtuali) e una versione Mobile di ottimo livello, oltre a una lunga serie di bonus in grado di stuzzicare non poco l’appetito degli utenti.

Al terzo posto, un altro sito molto conosciuto dagli utenti italiani, ovvero Eurobet.it, che è riuscito nel corso degli anni a proporsi per un eccellente palinsesto, il quale propone in particolare un’offerta sportiva estremamente variegata, con un focus sul calcio, ma con una particolare attenzione anche a sport come basket, volley, tennis e molto altro. Anche in questo caso si può optare per Casinò Live, Poker, Bingo, Lotterie, SuperEnalotto, avendo a disposizione un’ottima versione Mobile con la quale scommettere praticamente da qualsiasi posto.

Naturalmente se questi sono i migliori, non vanno però dimenticati altri primattori del mercato delle scommesse online come PaddyPower, StanleyBet o William Hill, in grado anch’essi di proporre una lunga serie di servizi in grado di agevolare al massimo gli utenti.

Il piercing ai capezzoli

Il piercing ai capezzoli è sicuramente considerato uno tra quelli più sexy in circolazione sia dalle ragazze che dai ragazzi, perché esalta una specifica parte del corpo che ha che fare con la nostra intimità. Ragion per cui nel corso degli anni questo piercing è diventato un trend in forte crescita ovviamente per motivi estetici. Il piercing ai capezzoli affonda le sue radici nella “notte dei tempi”, anche se le prime trascrizioni che parlano di questo tipo di pratica sono risalenti all’epoca dei nativi americani con cui abbellivano il proprio corpo come simbolo di forza.

Qualche testimonianza del piercing ai capezzoli, soprattutto da parte delle donne, è legato ad alcune tribù dell’Algeria, i cosiddetti Kabili che praticano dei fori ai capezzoli delle neo-spose, per applicare dei gioielli piuttosto pesanti ed elaborati che sancivano l’impegno e il legame con il loro marito. Inoltre non tutti sanno che questa pratica iniziò a diffondersi anche in Europa nell’epoca più severa e conservatrice della storia inglese, e cioè quella Vittoriana dove molte donne preferivano praticare questa perforazione per esaltare le forme dei loro seni.

La pratica con cui viene realizzato il piercing ai capezzoli è piuttosto rapida e indolore dato che il foto viene realizzato in maniera orizzontale e oltretutto a mano, laddove i calibri usati sono diversi a seconda della forma del capezzolo. Anche se la soglia del dolore è veramente minima, c’è da dire che qualche rischio si corre. Infatti è totalmente sconsigliato realizzare un foro troppo in superficie con una elevata percentuale di rigetto naturale.

A tal proposito solo i professionisti conoscono la profondità giusta per realizzare questa tipologia di piercing. Egli saprà perfettamente che il piercing al capezzolo non deve intaccare l’aureola e il grasso che compone il seno, con un relativo pericolo di mastite che è considerata una pericolosa infezione dai danni irreparabili.

Fonte: http://tatuaggipiercing.it/piercing

Perché la cellulite si sviluppa

La cellulite è un disturbo molto diffuso, alcuni esperti ritengono che più del 50% delle donne ne soffrano, anche se in stadi differenti e con diversi livelli di gravità. Trovare le cause della cellulite non è sempre semplice, perché i fattori coinvolti sono numerosi.

Cause endogene
Guardando le caratteristiche di alcune pazienti colpite dalla cellulite è facile comprendere che le cause in molti casi sono di tipo endogeno; infatti soffrono di questo disturbo persone normopeso, magre, grasse o obese, giovani, adolescenti, con qualche anno in più. La stragrande maggioranza delle persone affette da cellulite sono però donne, per questo motivo gli esperti si sono subito rivolti a problematiche correlate al sesso. In effetti le principali cause della cellulite sono legate ad una particolare sensibilità all’azione degli ormoni femminili, e infatti molte donne si scontrano con la cellulite in particolari periodi della vita, come la pubertà o la pre menopausa. Anche l’ereditarietà gioca il suo ruolo: chi ha in famiglia donne che soffrono di cellulite può avere un rischio doppio di essere afflitto dal disturbo.

Comportamenti
Anche se alcuni fattori endogeni possono aumentare di molto il rischio di contrarre la cellulite, ci sono dei comportamenti che possono facilmente essere indicati come cause del problema. Una vita sedentaria, la muscolatura flaccida e poco sviluppata, l’accumulo di adipe, una dieta sregolata, sono tutti elementi che possono portare la cellulite ad aggravarsi molto rapidamente. Anche indossare abiti molto stretti, o i tacchi alti, fumare, bere molti alcolici, sono tutti comportamenti che influiscono fortemente sulle probabilità di essere afflitti dagli inestetismi correlati con la cellulite.

La dieta
L’alimentazione gioca un ruolo molto importante nella prevenzione contro la cellulite, perché una dieta sregolata, ricca di grassi saturi, zuccheri semplici e sale, è una delle principali cause della cellulite. Per evitare di far aggravare la cellulite è importante evitare i cibi salati, come salumi o formaggi stagionati; piuttosto che utilizzare grandi quantità di sale conviene utilizzare erbe aromatiche fresche o secche, che aggiungono sapore senza causare danni alla salute. Più frutta e verdura, cereali integrali, legumi e prodotti freschi sono tutti comportamenti da favorire.

L’accumulo di grasso e la ritenzione idrica
La cellulite tende a portare alla degenerazione del tessuto sottocutaneo in alcuni particolari distretti del corpo: cosce, glutei, addome. Nelle stesse zone si accumula l’adipe, soprattutto nelle persone sedentarie; chi soffre di ritenzione idrica è proprio in queste zone che nota degli ispessimenti e deli cuscinetti. La presenza di liquidi in eccesso e di pannicoli adiposi spessi peggiora fortemente la cellulite, che trova terreno fertile dove svilupparsi.

I prestiti più richiesti dai protestati

Una volta che arriva il protesto un soggetto ha una sorta di macchia su quella che potremmo definire come la fedina finanziaria di un privato cittadino.

Questa “macchia” non permetterà al soggetto di ottenere con facilità un nuovo credito sia esso un mutuo o un prestito personale.

Essere protestati significa per gli istituti di credito che si appartiene ad una categoria di persone che potrebbe non rispettare i pagamenti dato che già in passato è già successo.

Se un protestato dovesse avere la necessità di richiedere un prestito personale potrà averlo facilmente? Dipende, ci sono alcune soluzioni che gli permetteranno di ottenere in breve tempo del denaro che necessita, altre invece che gli permetteranno di ottenerlo solo dopo alcuni controlli.

In questo articolo vedremo quindi le varie soluzioni: il prestito cambializzato per protestati, la cessione del quinto ed il finanziamento con garante.

Prestito con cambiali per protestati

La soluzione delle cambiali è stata sempre utilizzata dai protestati. Alcuni anni fa erano molte le persone che divenivano protestate perché lasciavano un assegno scoperto o un altro tipo di debito insoluto. Anche se oggi questa pratica è divenuta meno frequente è comunque possibile che un richiedente abbia questo appellativo e quindi possa incontrare difficoltà nell’ottenere un finanziamento. Questo problema potrebbe essere risolto con i prestiti cambializzati per protestati, finanziamenti dove se non si rimborsa quanto dovuto si rischia il pignoramento dei beni utilizzati come garanzia.

Cessione del quinto

Chi ha la busta paga e chi percepisce una pensione superiore a quella minima può richiedere la cessione del quinto dello stipendio o della pensione. Si potrà quindi accedere al finanziamento senza mostrare ulteriori garanzie reddituali e senza la necessità di far firmare il contratto anche da un garante.

Finanziamento con garante

E’ una delle soluzioni più utilizzate. Basterà presentarsi presso la società di credito con una persona che non abbia avuto in passato problemi finanziari e che quindi non sia mai stata nominata come protestata o cattivo pagatore. Tale persona userà le proprie capacità reddituali per poter soddisfare le richieste della banca. Allo stesso modo si occuperà di pagare eventuali debiti lasciati insoluti.

Lo zenzero fa dimagrire?

Lo zenzero è uno dei prodotti naturali che offre all’essere umano un’infinità di qualità da sfruttare per risolvere diversi disturbi e patologie. Una delle qualità dello zenzero, è quella che lo vede come ottimo prodotto per dimagrire e bruciare i grassi in eccesso. Ovviamente lo zenzero non è una pianta magica, essa va assunta con una dieta appropriata data da un dietologo e una sana attività fisica.

Molti si chiederanno perchè lo zenzero faccia dimagrire, visto che in rete ci sono molte risorse che affermano il contrario. Una risposta ci viene data da studiosi che hanno appurato attraverso degli studi, che chi assume ogni giorno lo zenzero riesce ad avere un senso di sazietà maggiore, anche quando non si sono assunti cibi in quantità atte a far sentire lo stimolo della sazietà.

Molti studi vanno avanti, per cercare di dimostrare che lo zenzero porti benefici al peso corporeo anche in altri modi, ma gia il fatto di abbattere lo stimolo della fame non è una qualità da sottovalutare.
Un consiglio utile è quello di aggiungere ai nostri cibi lo zenzero eliminando qualsiasi altro condimento che può risultare grasso. Facendolo con costanza si potranno notare miglioramenti sostanziali in termini di perdita di grasso corporeo.

Lo zenzero può essere dietetico anche perché agevola la digestione, aiuta ad aumentare la diurisi, favorisce il movimento intestinale e dunque combatte anche la stipsi. Tutto ciò a vantaggio di una perdita di peso in eccesso grazie all’espulsione di sostanze nutrienti in eccesso.
Infine quindi, possiamo dire che tutti questi processi permettono al nostro organismo di sbarazzarsi dagli elementi nocivi che possono accumularsi nel nostro corpo e assumere la forma di grasso corporeo.

Finanziamenti Agos Ducato per moto, auto e camper

Agos è una società finanziaria diventata leader nel nostro Paese e in tutta Europa, la quale nei suoi oltre 20 anni di presenza sul mercato dei finanziamenti e dei prestiti personali, ha raccolto innumerevoli consensi presso i consumatori. Il suo pay-off “Il credito dei tuoi desideri”, la dice lunga sull’ampia offerta di prodotti assicurativi, nonché sulla volontà dell’Azienda di instaurare un solido rapporto di fiducia con i propri clienti.

In seguito alla fusione con Ducato, Agos è diventata la prima e indiscussa società finanziaria italiana nell’ambito del credito alle famiglie: finanziamenti e prestiti Agos Ducato – caratterizzati da flessibilità, trasparenza e affidabilità – soddisfano oggi i bisogni, e i desideri, di un numero sempre crescente di persone.

Fra i tanti prodotti finanziari resi disponibili per i propri clienti, i finanziamenti auto Agos Ducato occupano indubbiamente una posizione di spicco, tant’è che raramente, chi si è trovato a richiedere dei preventivi Agos per l’acquisto di un veicolo, abbia deciso di non proseguire fino alla firma del contratto. Vediamo allora più nel dettaglio come funzionano i finanziamenti Agos per l’acquisto della vostra auto (o moto).

Finanziamenti Agos Ducato per l’acquisto di un veicolo

Richiedere un prestito a una finanziaria Agos è semplicissimo, già dai primissimi step: basta rivolgersi a una delle tante Agenzie dislocate su tutto il territorio italiano, ma comunque, chiedendo informazioni direttamente presso la concessionaria automobilistica, è possibile che questa si appoggi proprio all’Agos Ducato per i finanziamenti dei propri clienti.

Tuttavia, grazie alla potente diffusione dei servizi online, è soprattutto sul web che i prestiti Agos – ivi inclusi i finanziamenti auto Agos – riscontrano il maggiore successo. Infatti, i preventivi Agos si possono richiedere anche online, semplicemente visitando l’apposita sezione – facilmente reperibile sul sito web dell’Azienda – e inserendo le informazioni richieste; in questo modo potrete decidere in tutta tranquillità se procedere con la richiesta del finanziamento o rivolgervi a qualcun altro (a questo proposito consigliamo di leggere questa guida).

Scegliendo un finanziamento Agos Ducato per l’acquisto della vostra auto, sarete liberi di gestire il vostro tempo e il vostro denaro in completa autonomia e con estrema facilità, decidendo cosa acquistare e soprattutto in quale momento. Infatti, con i finanziamenti Agos Ducato online è possibile scegliere il finanziamento più conveniente e gestire in totale libertà l’importo richiesto. La società erogherà il prestito entro 48 ore dall’approvazione della vostra richiesta e sarete voi a presentarvi per l’acquisto dell’auto quando lo riterrete opportuno. Il tutto potrà essere rimborsato in comodissime rate mensili e sarete voi stessi a deciderne il numero già in sede di preventivo. Vi accorgerete anche quanto sia minima la differenza nel valore degli interessi tra un totale delle rateizzazioni e l’altro!

Relativamente ai prestiti Agos per l’acquisto di un’autovettura, fra i tanti servizi offerti vi è anche quello di poter includere in un unico conto anche le spese di immatricolazione, il bollo, l’eventuale passaggio di proprietà, l’assicurazione ed altre spese accessorie.

Naturalmente quanto è stato detto in merito ai finanziamenti auto Agos, vale anche per l’acquisto di altri veicoli, dalla motocicletta fino al camper, tutto questo sempre nell’ottica della flessibilità di un’Azienda costantemente impegnata nell’ascolto delle principali esigenze del consumatore.

Uno dei limiti nella richiesta di finanziamenti Agos Ducato online, è l’importo massimo erogabile secondo le condizioni previste, il quale si ferma a 30.000 €. Certamente, per l’acquisto di una moto, un importo del genere è più che dignitoso, ma se state cercando la macchina dei vostri sogni dovrete restare un po’ contenuti e, addirittura, se volete acquistare un camper, è meglio passare al piano B. Quest’ultimo può valere anche per l’acquisto di altri veicoli, volendo, e consiste nel richiedere un finanziamento solo per una parte dell’importo totale, pagando il resto in forma anticipata.

Sognare parenti

I parenti come protagonisti dei propri sogni hanno una valenza prettamente nostalgica sia che siano vivi o morti. Infatti l’inconscio tende ad identificare quel parente come la rappresentazione simbolica di un legame che ci appaga. Il significato dei sogni: Se il parente in questione è vivo significa che consideriamo il rapporto che abbiamo con lui come ossigeno necessario ad affrontare le sfide della vita. Nel caso in cui il parente che sogniamo è purtroppo morto nella vita reale vorrà dire che abbiamo una spasmodica paura di perdere un legame che si sta realmente incrinando.

Ragion per cui nel sogno il parente morto rappresenta la possibilità concreta che quel legame svanisca per sempre dalla nostra vita. Nell’eventualità in cui quel parente morto ci parla vorrà dire che viviamo nella convinzione di non avergli detto quanto lo amavate prima che morisse. Di conseguenza la parola si configura come un ponte nell’elaborazione del lutto tra l’accettazione e il rimpianto. In particolare se quel parente morto preferisce il sorriso alla parola significa che vi sta dando l’approvazione che stavate cercando e quindi siete pronti ad andare avanti senza di lui.

Se quel parente però si mostra arrabbiato nei vostri confronti significa che dovete fare i conti con il vostro senso di colpa che gradualmente sta minando la vostra serenità. C’è qualcosa che vi turba in relazione al rapporto che avevate con lui e nel sogno la sua rabbia deve essere interpretata come una conseguenza ha qualcosa che non avete detto o fatto.

Inoltre se questo parente defunto vi abbraccia nel sogno significa che in questo particolare momento della vostra vita avreste bisogno di un conforto, di un sostegno, di un consiglio per poter affrontare con maggior determinazione la vita reale. Sempre più diffuso è il sogno in cui il parente defunto ha molti anni in meno di quando lo avete lasciato. Ebbene in quel caso significa che avete un reale bisogno di certezze e sicurezze, le stesse che erano legate ad un periodo meraviglioso della vostra vita.

Gli spettacoli del Parco Acquatico Zoomarine

Quando arriva il momento di staccare la spina, divertirsi ed entrare in contatto con la natura, Zoomarine è tra i parchi di divertimento maggiormente consigliati.
Il perché è molto semplice: il parco è dotato di una grande area divertimenti suddivisa in piscine e giochi acquatici adatti a tutta la famiglia in base all’età degli ospiti del parco. Inoltre, la giornata è ricca di impegni e spettacoli i cui protagonisti sono animali acquatici e volatili amici dell’uomo.

Chi ancora non sia stato al Parco Acquatico Zoomarine, infatti, non sa che le piscine che ospita sono un divertimento assicurato per tutti. Ad esempio ce ne è una per gli appassionati di surf, una per i tuffi ed un’altra per le sfide tra galeoni. Inoltre ci sono piscine arricchite dai tipici scivoli che si trovano nei parchi acquatici e tanto altro ancora.

Naturalmente il divertimento continua con gli spettacoli di animali alati come rapaci e pappagalli, fino a quelli acquatici come foche, pinguini e simpaticissimi delfini.

All’interno del parco ogni giorno si svolgono numerosi spettacoli che danno un qualcosa in più, a livello di divertimento, ai suoi avventori.

In primis c’è quello che vede protagonisti i delfini.
A loro è stata dedicata un’intera piscina in cui questi intelligentissimi animali giocano, fanno acrobazie ed interagiscono con l’essere umano in maniera strabiliante. Insieme ai loro addestratori, nonché abili nuotatori, i delfini disegnano delle meravigliose coreografie da far sembrare quasi una rappresentazione di nuoto sincronizzato.

Segue poi uno spettacolo nella “Baia dei Pennipedi” che, nonostante la loro massiccia fisicità, si presentano al pubblico con simpatici giochi, spruzzi e schizzi e diffondono abbracci a chi ha voglia di entrare in contatto diretto con loro.

Per i piccoli ospiti e non solo, infatti, il parco offre il cosiddetto “Tour”, ossia la possibilità alla fine degli spettacoli con un piccolo costo aggiuntivo, di trascorrere circa mezz’ora con gli animali protagonisti degli spettacoli stessi.

In tal modo quindi, con l’aiuto degli addestratori, si entra in stretto contatto con gli animali, si possono accarezzare, vedere da vicino, fotografare nonché scoprire curiosità e particolarità della loro razza grazie all’intervento dei biologi del parco. Un bel modo, questo, per superare eventuali paure e capire quanto sia meraviglioso il mondo animale.

Un’altra attrazione e spettacolo dello Zoomarine è quello offerto dai rapaci e dai pappagalli. I primi si esibiscono in voli acrobatici nello spazio dedicato a loro e chiamato La piana dei rapaci. I secondi, invece, volano in una simil Foresta proprio sulle teste dell’incredulo pubblico.
Colpiscono molto questi spettacoli che permettono di focalizzare e carpire i segreti dei volatili mentre planano e volteggiano in aria a poca distanza dall’essere umano.

Allontanandoci un attimo dagli animali, uno spettacolo molto divertente si svolge al Galeone dei tuffatori. Ebbene in quest’area gli ospiti del parco assistono a travolgenti tuffi di prestanti atleti che concluderanno la loro performance con un tuffo finale dall’altezza di 25 metri.
Prima della parte sportiva, lo spettacolo dei tuffatori offre una sorta di spettacolo formato da vari sketch, che propone momenti notevolmente divertenti coinvolgendo il pubblico in una semplice e breve trama quasi teatrale.

Tutti questi spettacoli si svolgono più volte al giorno, ad orari sempre diversi e mai sovrapponibili per far sì che tra un tuffo in piscina, un panino al volo, o un momento di sosta e relax, non si possa mai correre il rischio di perdersi qualcosa di estremamente divertente, interessante ed inimitabile.

Per acquistare il biglietto, il Parco Acquatico Zoomarine offre diverse soluzioni sul sito ufficiale. Se invece si cerca anche un alloggio, sul sito www.magicvalmontone.it , sito specializzato nella formula Hotel + biglietto dei Parchi Gioco del Lazio, torverete convenienti pacchetti famiglia “Soggiorno+Zoomarine”.

Come togliere il malocchio

Spesso si sente parlare di malocchio, dai mass media, ma anche nei discorsi tra persone, a volte arrabbiate tanto per via di qualcosa che proprio non va nella loro vita o in quella dei propri cari.
Chi ci crede e chi no, tante le idee su questa tematica che incuriosisce molto anche i più scettici. Invidia, gelosia, ma anche rabbia fanno in modo che forze negative si spostano da un individuo a un altro, tutto sta nel capirlo e nel cercare di capire come togliere il malocchio.

Come capire se si ha il malocchio

Se vi state chiedendo come fare a capire se si è stati colpiti dal malocchio, basta accertarne i sintomi, così spiegherebbero gli antichi soprattutto del Sud, che sembrerebbero aver appreso la tecnica per il riconoscimento e l’eliminazione del malocchio, tramandata dagli avi.
Dunque, persone invidiose, gelose e piene di rabbia contro una persona, possono andare a generare un negativo influsso contro l’oggetto dei loro peggiori sentimenti e tale energia negativa, in qualche modo, giungerà alla vittima sotto forma di uno stato di malessere oppure di una serie di disgrazie di cui davvero si ignorano le origini.

Le maledizioni

Esistono persone che con l’ausilio di antiche pratiche di un particolare tipo di magia, detta propriamente magia nera, vanno a realizzare maledizioni personalizzate per la vittima prescelta. Siamo in tal caso dinnanzi alla pratica del malocchio oppure fascinazione.

Sintomi del malocchio

I primari sintomi del malocchio sono stati catalogati e sono caratterizzati soprattutto da spossatezza, accompagnata da frequenti mal di testa, ma anche da cattivo umore e addirittura da depressione.
Ci sono casi più gravi e casi meno gravi, in quelli peggiori il bersaglio può addirittura subire degli incidenti di vario genere come cadere senza ragione, essere vittima di incidenti stradali, e addirittura contrarre gravi malattie.
Il malocchio può esser lanciato anche da una persona innamorata che intenderebbe legare a se la persona designata, la conseguenza potrebbe essere rappresentata dall’ossessione che potrebbe avere la vittima del malocchio verso la persona che lo ha lanciato.
Scoperte le origini del malocchio e dopo aver compreso meglio il suo funzionamento, si dovrà passare al contrattacco se si pensa di esser vittima di malocchio e se succedono nella propria vita guai di ogni tipo.
Chi ci crede, chi no, chi non assume una posizione a riguardo, si tratta comunque di un tema molto antico e di cui ancora oggi si sente spesso parlare anche nel quotidiano.
Il tutto è basato su una serie di credenze del tutto popolari e di pratiche che vengono tramandate di persona in persona, addirittura si pensa che cominciare da una bella pulita sia negli ambienti in cui si vive che in quelli in cui si lavora, sia un primo passo da fare per cercare di sconfiggere finalmente il tanto temuto malocchio.